Reati stradali e prelievi coattivi. Quali margini di discrezionalità operativa per i sanitari?

Inserito il 18 05, 2018
Categorie: RssFeed
Va stigmatizzata qualsivoglia forma di ritrosia da parte degli addetti al servizio sanitario rispetto allʼeffettivo adempimento del dovere di immediata collaborazione con la polizia giudiziaria, essendo espressamente previsto il rilascio della certificazione relativa agli accertamenti svolti, "estesa alla prognosi delle lesioni accertate, assicurando il rispetto della riservatezza dei dati in base alle vigenti disposizioni di legge" (artt. 186, comma 5 e 187, comma 5 d.lgs. n. 285 del 1992). 
Print
Tags:

Comments are only visible to subscribers.

Name:
Email:
Subject:
Message:
x

Cerca nelle notizie

Sponsor